Accademia Italiana del Peperoncino

ACCADEMIA ITALIANA
DEL PEPERONCINO

Peperoncino

Varietà domesticate

Coltivato in Ungheria, produce la polvere dallo stesso nome utilizzata per addensare i gulash. Secondo la tradizione degli Ungheresi che valorizzano soprattutto profumi ed aromi

Paprika. La polvere d'Ungheria

Sono i famosi peperoncini coltivati in Ungheria dai quali si ricava una polvere che ha lo stesso nome. E' una varietà di Capsicum annuum caratterizzata da peperoncini con pareti sottili, facili da essiccare. Famosa la Edes füszerpaprika, sottile, facile da essiccarsi, se ne ottiene una Paprika di tipo Édesnemes, che è quella commercializzata come Paprika dolce ungherese. La pianta ha portamento di alberello. Le foglie sono ondulate e di colore verde scuro, lunghe 11 cm, larghe 6 cm. I frutti crescono sia in posizione eretta, che pendula ed intermedia. Raggiungono lunghezza di 15 cm e larghezza di 5 cm. Il colore iniziale verde, vira al rosso brillante a maturazione. Furono i turchi ad introdurre la pianta in Ungheria durante la loro dominazione nel 16° e 17° secolo. Inizialmente considerata e utilizzata come pianta ornamentale per decorare giardini. Ma i contadini, che avevano più contatti quotidiani con le abitudini alimentari degli invasori, iniziarono a speziare anche loro i cibi con la polvere ottenuta da questo peperoncino. Otto sono le varietà di Paprika ungherese, differenziate dal livello di piccantezza e dal colore della polvere: Különleges (qualità speciale, mite e con colore rosso vivace), Csípősmentes csemege (delicata e dolce), Csemege paprika (simile al precedente, ma più piccante), Csípős csemege (ancora più piccante), Édesnemes (nobile dolce, leggermente piccante e rosso vivo), Félédes (semi-dolce, mediamente piccante), Rózsa (leggermente piccante di colore rosso pallido), Erős (più piccante e di colore marrone chiaro-arancione). Gli ungheresi preferiscono quelli dolci. Utilizzata soprattutto come polvere addensante dei tradizionali gulash. Nella cucina ungherese infatti, si privilegiano i profumi e gli aromi del peperoncino, più della piccantezza, che passa sempre in secondo ordine. Piccantezza da assente a lieve, 0-1.500 SHU.

Paprika

Altre varietà domesticate