Un film sul peperoncino per promuovere la Calabria

Un film per promuovere in Cina il peperoncino e la Calabria. Si chiama “Spicy Calabria, la mappa del piccante” ed è prodotto dalla Oplus  Europe di Gallarate che fa promozione di prodotti e servizi sul mercato asiatico e medio orientale. La trama è semplice. Esmeralda riceve in eredità dalla nonna una casa in Calabria. Va a vederla e in vecchio baule scopre una “Mappa del piccante” preparata dalla nonna appassionata di gastronomia e amante della sua terra. Incuriosita decide di seguire l’itinerario e visitare tutte le località descritte dalla nonna.  “Un reportage on the Road, dice Violetta Spadea della società produttrice, che sarà doppiato in cinese per la diffusione all’interno di circuiti della filiera culturale, gastronomica e turistica in Cina. Protagonista la Calabria paradiso per gli amanti dei sapori forti e piccanti come gli asiatici”. Non solo gastronomia, anche natura, arte, storia e cultura in un viaggio che tocca tutte le più belle località della regione e si conclude a Diamante, indiscussa capitale piccante, proprio nei giorni in cui si svolge il Peperoncino Festival con la presenza del mitico Re Peperoncino, discendente di Montezuma, interpretato dall’attore calabrese Gianni Pellegrino.  Le riprese che vanno avanti in Calabria già da un mese si concluderanno a Diamante il 5 e il 6 ottobre. Sono realizzate con la collaborazione della società Hidalgo e Arbalak. Per la diffusione la Oplus Europe conta su un network globale in Italia, Finlandia, Cina, Kuwait e Gerorgia. “Un film, dicono all’Accademia del peperoncino, che incrementerà i rapporti economici fra la Calabria e la Cina proprio in questo momento che vede la prime aziende calabresi impegnate a esportare in Cina il nostro diavolillo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *