Successo a Diamante del Peperoncino Festival

Il Covid non ha fermato gli appassionati seguaci di Sua Maestà il Peperoncino. Ieri all’apertura tutte affollate le location del Festival “Covid-free” rimodulato dagli organizzatori per far fronte all’emergenza della pandemia.

Tutti esauriti i 700 posti contingentati del Teatro dei ruderi dove Valeria Marini e il Re Peperoncino hanno brindato con lo champagne dopo il taglio della torta con le ventotto candeline della ventottesima edizione assieme agli chef dell’Accademia che hanno offerto la torta a tutti i partecipanti. Molti i visitatori del Centro d’arte contemporanea per le quattro mostre esposte: “Raffaello e la Fornarina, un amore eterno”; “Il giro del mondo con ottanta maiali”; “Storie di bellezza”. Soprattutto “Peperoncini dal mondo” che ha polarizzato l’attenzione con le bacche rosse, gialle e viola dei frutti provenienti da tutti e cinque i continenti.

Grosso interesse e visitatori in fila per la mostra nella sala consiliare “Omaggio a Dante e Raffaello”. In esposizione la Fornarina e un codice della Divina Commedia del 1360. Un’iniziativa della Treccani presente al Festival in anteprima nazionale.

Problemi di accesso nella Terrazza Savonarola dove alle 21 Arcangelo Badolati ha presentato il libro “La rete degli invisibili” con Nicola Gratteri applauditissimo alla fine del suo intervento.

 Già esauriti da Mercoledì a Domenica tutti posti degli show cooking in programma nella sede dell’Accademia con gli chef della Federazione provinciale dei cuochi cosentini.

Grosse presenze si prevedono anche per domani con Peppe Voltarelli al Teatro dei Ruderi e lo storico dell’arte Valerio Vernesi che nella Terrazza Savonarola parlerà della “Fornarina” di Raffaello e del rarissimo Codice della Divina Commedia esposti nella Sala consiliare del Comune.

One thought on “Successo a Diamante del Peperoncino Festival

  • 10 Settembre 2020 in 18:34
    Permalink

    WW IL PEPERONCINO!
    GABRIELE RAMPINO,
    PICCANTE DA MOLTI ANNI.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *