Piattipic. In Abruzzo con i polipi in Purgatorio

Ci portano nel cuore dell’Abruzzo contadino questi “Polipi in Purgatorio” che si accompagnano magnificamente con fette di pane ma possono essere utilizzati per condire una straordinaria pastasciutta. La preparazione è particolare ma non difficile. Il risultato è veramente eccezionale.

Ingredienti

800 g di polipi

800 g di pomodori

500 g di peperoni

2 spicchi di aglio

2 peperoncini piccanti

q.b. prezzemolo tritato

q.b. sale, olio, pepe

Preparazione

Pulire bene i polipi asportando la vescichetta, gli occhi e la pelle. Batterli molto energicamente, tagliarli a pezzi e metterli in una pentola di coccio con abbondante olio, l’aglio e i peperoncini tritati. Farli insaporire ed unire i pomodori spellati, privati dei semi e spezzettati. Subito dopo aggiungere i peperoni spellati alla fiamma e il prezzemolo. Chiudere la pentola con un doppio foglio di carta oleata fissato sui bordi con lo spago. Sopra la carta mettere il coperchio e cuocere a fuoco lentissimo per più di due ore. Servire ben caldo con fette di pane casereccio abbrustolito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *