Peperoncino del Melandro come il Diavolicchio Diamante.

Continua la mobilitazione per il peperoncino made in Italy. Dopo la Calabria si muove anche la Basilicata, terra di grandi tradizioni piccanti.

L’iniziativa è del Gal Percorsi col presidente Michele Miglionico (nella foto) che ha avviato l’iter istruttorio per la certificazione PAT del peperoncino del Melandro.

“Una certificazione, ha detto Miglionico, che valorizza il peperoncino coltivato nella valle del fiume Melandro in linea con la storia e le tradizioni della Basilicata che contende alla Calabria il primato dei consumi di peperoncini piccanti”. “Un’iniziativa, ha concluso Miglionico, avviata sull’esempio del Diavolicchio Diamante, una varietà di peperoncino calabrese valorizzata dall’Accademia italiana del peperoncino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *