Il Peperoncino Festival al Premio del Paesaggio?

Il Peperoncino Festival è candidato a rappresentare l’Italia alla settima edizione del Premio del paesaggio del Consiglio d’Europa. Il Premio, indetto con cadenza biennale, è un’importante occasione di promozione e divulgazione dei valori connessi al paesaggio per come definiti dalla Convenzione europea.

La selezione delle iniziative concorrenti sarà effettuata dal Ministero per i Beni e le attività culturali e per il turismo con una commissione di esperti che terrà presente quattro criteri fondamentali: sviluppo sostenibile, esemplarità, partecipazione pubblica e sensibilizzazione.

La selezione sarà articolata in due fasi: nella prima la scelta di dieci candidature, nella seconda l’individuazione del progetto che verrà presentato dall’Italia al Consiglio d’Europa per la partecipazione al Premio. Lo stesso sarà anche designato vincitore del Premio nazionale del Paesaggio. Gli altri progetti selezionati saranno oggetto di altri riconoscimenti.

“Il Peperoncino festival, dice il direttore artistico Enzo Monaco, ha le carte in regola per rappresentare l’Italia in Europa. Organizzato a Diamante da ventotto anni, con i fondi europei, promuove la cultura del peperoncino con tutte le sue tradizioni gastronomiche e folcloriche. Il peperoncino simbolo di identità culturale del paesaggio regionale per come identificato dalla Convenzione europea del paesaggio”.

“Senza dimenticare, aggiunge Monaco, che la formula del Peperoncino Festival è già esportata in tutta Italia con decine di manifestazioni-fotocopia e addirittura anche in Cina dove a Giugno sarà organizzato il primo Festival mondiale”. Tutto per come vuole il bando del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *