Botanica – Varietà selvatiche

Capsicum chinense Jacq. – Olho de peixe. Occhio di pesce

La pianta raggiunge
l’altezza di 1,8 mt.
Frutti piccoli e sferici.

L’Olho de peixe, letteralmente “Occhio di pesce”, deve il suo nome alle sue forme e dimensioni. Sono una golosità per gli uccelli che contribuiscono così alla sua diffusione. Appartiene alla specie Capsicum chinense ed è originario del Brasile. Assumono un sacco di diversi nomi comuni, causando confusione da regione a regione, per non parlare da paese a paese. Localmente conosciuto anche come Olho de periquito, Olho de pombo, Ojos de pescado, Pimenta vermelha. La pianta, molto ramificata da terra, raggiunge l’altezza 1,80 mt ed una larghezza di 80 cm. Le foglie sono di colore verde scuro con steli, rami e le costole viola a causa della forte presenza di antocianine. Fiori e frutti multipli per nodo, solitamente 2 a 3. I piccoli fiori hanno la corolla di colore bianco-verde, antere grigie e macchie viola sul retro dei petali. La pianta è molto prolifica. Nel suo habitat a clima caldo può produrre fino a tre raccolti all’anno. I frutti sferici, ma irregolari, sono eretti e non superano il  diametro di 1 cm. Il colore verde-viola iniziale, nella fase di maturazione diviene rosso, rosso-color mattone, oppure giallo secondo la varietà. Contengono una media di 30 semi color crema. Estremamente aromatico, i suoi frutti sono utilizzati freschi su piatti di frutti di mare, così come nella preparazione di salse e conserve. Piccantezza variabile, da lieve ad alta, 50-100.000 SHU.

 

Capsicum Chinense Olho

Varietà selvatiche