Varietà domesticate

Malawi piquante pepper. Un incrocio di pepe e pomodoro

La forma è
somigliante a
un pomodoro. Da
qui il nome
che non è corretto
botanicamente

Il Malawi piquante pepper è un Capsicum baccatum perenne, scoperto nella provincia di Limpopo nel Sud Africa nel 1993 da Johan Steenkamp. Introdotto poco dopo sul mercato, viene venduto dal marchio Peppadew, che significa “Peperoncino rugiada”. La cultivar è talvolta descritta come un incrocio tra un pepe e un pomodoro, ma questa descrizione non è botanicamente vera, poiché si riferisce alla sola somiglianza estetica di colore e dimensioni tra Peppadew ed i Pomodorini ciliegia. La pianta oltrepassa i 3 mt in altezza e larghezza. I fiori sono di colore bianco. E’ incredibilmente prolifica di frutti che raggiungono un diametro di circa 1,5 cm di colore rosso brillante a maturazione avvenuta. Il frutto, dapprima privato dei semi per ridurne ulteriormente la piccantezza, viene poi spellato, quindi imbottigliato. Il sapore del Peppadew è dolce e fruttato, dal caratteristico sapore di mela. Assolutamente da provare marinato e farcito con crema di formaggio ed erba cipollina. Piccantezza mite, 1.200 SHU.

 

Malawi Piquante Pepper - Capsicum Chinense

Capsicum annuum

Capsicum baccatum

Capsicum chinense

Capsicum frutescens

Capsicum pubescens