Varietà domesticate

Tianjin. Dalla Cina con mille nomi

Pianta scarsamente
produttiva. Frutti sottili
di forma allungata
simili ai Cayenna.
Sapore speziato
e poco piccanti

Appartengono ai Capsicum annuum e prendono il nome dalla omonima provincia della Cina di cui sono nativi. Localmente noti con vari nomi, tra cui Red peppers cinesi, Tien tsin, Zi ban jiao, Cai jiao, Da jiao, Fan jiao, Hai jiao, Hong hai jiao, Ji zui jiao, Jian jiao, La hu, La jiao, La qie, La zi, Mi jiao, Niu jiao jiao, Gi jie mei, Qin jiao, Tuan jiao, Xiao mi la, Ye jiao, Ye la zi. Nella provincia di Sichuan prende i nomi di Chao tian jiao, o Facing heaven, che tradotto significa “Di fronte al cielo” per i suoi frutti che crescono con la punta verso il cielo. La pianta è scarsamente produttiva. I frutti sono sottili, di forma allungata, con portamento eretto, simili al Cayenna. Raggiungono lunghezza di 3-6 cm e larghezza non superiore a 1 cm. Il colore verde diviene rosso vivo a maturazione avvenuta. Hanno sapore speziato con un gusto di muffa e di agrumi. Hanno la parete sottile e vengono utilizzati da secchi. Prevalentemente usati per l’estrazione dell’olio, ricco di colore rosso. Piccantezza media, 50.000-75.000 SHU.

 

Tianjin - Capsicum Annuum

Capsicum annuum

Capsicum baccatum

Capsicum chinense

Capsicum frutescens

Capsicum pubescens