Varietà domesticate

Piment d’Anglet. In festa a Bayonne

Frutti fraganti e
gustosi consumati cotti
per frittate e zuppe.
Piccantezza assente

Un Capsicum annuum proveniente dalla regione basca di Spagna e Francia. Conosciuto anche come Biper eztia, Piment doux des Landes, Piment doux long des Landes, Chiparras cile e Piment basca. Da qualche anno, una ventina di produttori baschi si sono costituiti nella associazione denominata Biper eztia. L’organismo ha il proposito di ottenere l’etichetta Biper eztia piment doux du Pays Basque et du Seignanx. La pratica per il riconoscimento IGP è in itinere presso l’INAO, Institut National de l’origine et de la qualité. Al fine di promuovere il prodotto, l’associazione suddetta organizza a Bayonne, nel mese di settembre, momento del raccolto, il campionato del mondo di frittata con peperoni. La pianta, dal fogliame verde, raggiunge altezza di 60-100 cm. Ha rapido sviluppo e buona produttività. Il frutto, lungo e sottile, spesse volte ricurvo verso la punta, si assottiglia a un punto della sua estremità. Raggiunge 20 cm di lunghezza, 2 cm di diametro. Di colore verde iniziale, maturando, vira al rosso acceso. La pelle, sottile, lo rende facilmente digeribile. Fragrante e gustoso, viene generalmente raccolto verde e immaturo poiché di miglior sapore con toni vegetali e consistenza quasi croccante. Una volta cotto, la sua dolcezza è migliorata, la polpa assume consistenza tenera e carnosa. E’ ingrediente essenziale di molte ricette basche. Eccelle nelle salse sia rosse che verdi, o per speziare zuppe e stufati. Si mangia crudo o cotto, in insalata, sott’olio, sotto aceto, alla griglia o fritto, spesso ripieno. Da maturo è ingrediente essenziale per la piperade, il pollo basco, l’Axoa (spezzatino di vitello). Piccantezza assente, ha sapore dolce; 0 SHU.

 

Piment d'Anglet - Capsicum Annuum

Capsicum annuum

Capsicum baccatum

Capsicum chinense

Capsicum frutescens

Capsicum pubescens