Varietà domesticate

Arlecchino. Tante varietà di colori

Peperoncini belli a vedersi.
Buoni da mangiare

Un Capsicum annuum italiano, selezionato da Mario Dadomo presso l’Azienda Agraria Sperimentale Stuard di Parma. Il suo nome trova perfetto riscontro nei frutti che assumono diverse colorazioni nel corso della maturazione, originando un bellissimo effetto scenografico. Ideale per la coltivazione in vaso, sia in giardino che sul terrazzo. Garantisce un’abbondante raccolto estivo. La pianta ha il fusto viola non pubescente e i cotiledoni lanceolati di colore verde. Si presenta come un cespuglio basso, a sviluppo compatto. Può raggiungere i 35-45 cm di altezza e i 50-60 cm di larghezza. Le foglie, di forma lanceolata, di piccole dimensioni, sono di colore verde scuro sulla pagina superiore e verde più chiaro in quella inferiore. I fiori, piccoli e numerosi, con corolla bianca, generalmente eretti, sono singoli per nodo. I frutti assumono varie colorazioni durante la maturazione, viola, verde chiaro, giallo, arancio, rosso. Hanno forma conica, misurano circa 3 cm di lunghezza e 1 cm di diametro. Hanno esocarpo liscio. Il sapore è prevalentemente fresco ed agrumato, accompagnato da un aroma leggermente fruttato. Piccantezza media, 30.000-50.000 SHU.

 

Arlecchino

Capsicum annuum

Capsicum baccatum

Capsicum chinense

Capsicum frutescens

Capsicum pubescens