Accademia Italiana del Peperoncino

ACCADEMIA ITALIANA
DEL PEPERONCINO

Peperoncino

Varietà selvatiche


Una specie che somiglia molto ai baccatum ed ai pubescens

Capsicum tovarii Eshbaugh, Smith & Nickrent. Scoperto da O. Tovar

Il Capsicum tovarii è una specie a 24 cromosomi che ha le sue radici nella regione di Huancavelica e la provincia di Andahuaylas nelle Ande del Perù, qui conosciuta come Mukuru o Mucuru-uchu. Deve il suo nome a Oscar Tovar, che nel 1954 lo scoprì lungo le pendici del bacino del fiume Rio Mantaro nel Perù centro-meridionale. Geneticamente ha delle similitudini con il Capsicum baccatum e con il Capsicum pubescens. Secondo Tong e Bosland (1998) appartiene al Capsicum baccatum complex. La pianta, perenne, ha un portamento cespuglioso molto disordinato, con molti rami che partono dalla base del fusto. Ha fioritura tardiva ed è poco produttiva il primo anno, in anni successivi e con condizioni ideali può produrre un gran numero di frutti. E’ abbastanza resistente alle malattie e può raggiungere l’altezza di 1 mt. Il fusto è marroncino chiaro, ben lignificato con corteccia screpolata nelle parti più vecchie. I rami sono penduli o intermedi di colore verde. I germogli sono molto sottili e molto lunghi con portamento strisciante lungo il terreno. Le foglie sono decidue, di forma ovato-lanceolate, con evidenti nervature. Sono lucide e le dimensioni variano notevolmente dai 3 agli 8 cm di lunghezza e 2-4 cm di larghezza. In alcuni casi con uno o più denti irregolari sul bordo. Sono verdi sia nella pagina superiore che inferiore, non pubescenti. Il fiore, a campana, è eretto o intermedio, non genicolato all’antesi, con peduncolo ricurvo. La corolla è leggermente campanulata, di colore giallo crema (a volte anche violacea) con macchie verdi alla base dei petali visibili anche all'esterno della corolla. Le antere sono verdognole con filamenti bianchi, il pistillo giallognolo con stimma clavato, l'ovario è verde, il calice ha nervature che originano 5 piccoli denti disposti orizzontalmente. Sono presenti da 1 a 5 fiori e frutti per nodo. Il frutto è deciduo e sugoso. Ha diametro di circa 5 mm, tra i più piccoli in questo genere. E’ tondo, leggermente allungato all'apice, eretto, lucido, verde da immaturo, vira gradualmente al rosso a maturazione. I semi di color crema, sono scarsi e sparsi per tutto il frutto. Hanno dimensioni medie; la germinabilità è molto bassa e i tempi di germinazione sono lenti. La piccantezza è presente, ma scarsa.

Capsicum Tovarii

Altre varietà selvatiche