Accademia Italiana del Peperoncino

ACCADEMIA ITALIANA
DEL PEPERONCINO

Peperoncino

Varietà selvatiche


La pianta può raggiungere i 3 mt. I frutti sono piccoli, tondeggianti e spesso irregolari. I semi sono neri. Piccantezza elevata solo quando sono immaturi

Capsicum friburgense Bianchetti & Barboza. A rischio di estinzione

Capsicum friburgense è senza dubbio una specie unica, molto affascinante. Ha 26 cromosomi. E' scarsamente diffusa ed è per questo a rischio di estinzione. Si sviluppa in una zona molto stretta vicino a Nova Friburgo in Brasile, nella regione di Rio de Janeiro a quota 1.750 mt. La pianta puo' raggiungere le notevoli dimensioni di 3 mt. Presenta la classica struttura dei wild del Brasile Sud-Est, con portamento ad alberello, rami leggermente penduli e polloni vigorosi. Le foglie sono ovali con apice acuto e base cuneata, lunghe fino a 12 cm, larghe fino a 6 cm. Di colore verde superiormente e inferiormente, scarsamente pubescenti. I fiori sono multipli per nodo, eretti e geniculati all'antesi. Il calice ha 5 denti evidenti, ma non sempre ben sviluppato e di dimensione molto variabile da un fiore/frutto all'altro, anche sulla stessa pianta. Fra tutti i Capsicum urceolati, è l'unico con la corolla campanulata ed interamente di colore lilla-fucsia. Il frutto è tondeggiante, a volte leggermente irregolare, con diametro di 6-10 mm, pendulo, verde chiaro da immaturo, verde più scuro (a volte giallognolo) a maturazione. I semi sono neri, piccoli, molto coriacei. La germinabilità non è nota. La piccantezza è elevata nei frutti immaturi, mentre i frutti maturi sono piuttosto dolci.

www.pepperfriends.com

friburgense

Altre varietà selvatiche