Accademia Italiana del Peperoncino

ACCADEMIA ITALIANA
DEL PEPERONCINO

Carrello vuoto

Carrello vuoto

Peperoncino

Varietà selvatiche


Una specie certificata nel 2011. Per il passato confusa col Capsicum Parvifolium. Frutti piccoli e molto piccanti

Capsicum caatingae Barboza & Agra. Con fiori mozzafiato

Il Capsicum caatingae è una nuova specie a 24 cromosomi classificata nel 2011. In precedenza è stata confusa con il Capsicum parvifolium, specie descritta già nel 1846 in Flora Brasiliensis e diffusa anche in Venezuela, in un area non contigua a quella del Brasile. Le due specie condividono in parte lo stesso areale e habitat, il Caatinga, bioma arido del Brasile Centrale. Differisce da Capsicum parvifolium principalmente per i colori della corolla, l'assenza di denti nel calice e il maggior numero di fiori/frutti per nodo. Per molti aspetti sia Capsicum caatingae che Capsicum parvifolium differiscono da tutte le altre specie di Capsicum. La principale differenza è il tipo di accrescimento del fusto, che si presenta indefinito che non biforca mai, ma presenta rami laterali secondari. Questa caratteristica, unita ad una rapidissima lignificazione del fusto e dei rami, rende il Capsicum caatingae più simile ad un albero che ai soliti Capsicum con portamento arbustivo. Può raggiungere le dimensioni di un vero albero, forse anche 6 m di altezza o più. Il fusto è grigiastro, liscio nei rami giovani, non pubescente, lignifica molto velocemente. Le foglie sono ovali con apice acuto e base cuneata, lunghe fino a 10 cm, larghe fino a 5 cm. Sono di colore verde chiaro, scarsamente pubescenti, coriacee. Molto caratteristici i grappoli di fiori e frutti, multipli per nodo, fino a 20 o anche più nello stesso nodo. Il fiore ha colori bellissimi, è pendulo, non genicolato all'antesi, con lungo peduncolo. La corolla è stellata e con colorazione di incredibile bellezza. Antere e con filamenti verde chiaro. Il frutto è tondeggiante, di dimensioni molto variabili, da 5 a 10 mm, pendulo, verde chiaro da immaturo, giallo-aranciato a maturazione. deciduo e succoso, con buccia spessa e coriacea. I semi sono di colore paglierino o marroncino, di grandezza media. Il calice non presenta denti. La piccantezza è piuttosto elevata.