Accademia Italiana del Peperoncino

ACCADEMIA ITALIANA
DEL PEPERONCINO ONLUS

Carrello vuoto

Carrello vuoto

Accademia

L'organizzazione

 

Una struttura democratica

 
La struttura organizzativa è composta da un Consiglio nazionale col Presidente. In periferia operano Delegazioni Accademiche. Rappresentanze all'estero. Tre strutture parallele: Calabria Capsicum, Università del gusto e la Biblioteca Ippolito Cavalcanti.
Il consiglio nazionale e la sede di Diamante
La direzione unitaria dell'Associazione è affidata al Consiglio nazionale, composto dal Presidente, Vice Presidente e Segretario. Il Consiglio nazionale si riunisce nella Sede nazionale di Diamante. Gli uffici, gestiti da volontari, ospitano la Presidenza, la Segreteria, l'Amministrazione e la Redazione giornalistica. Qui c'è anche l'Ufficio adesioni, che gestisce direttamente o tramite le delegazioni, tutte le iscrizioni e la spedizione dei gadget. Il Consiglio nazionale organizza ogni anno il Congresso nazionale e tutte le iniziative a carattere nazionale.
Delegazioni accademiche su tutto il territorio nazionale
Sul territorio nazionale operano le Delegazioni accademiche, gestite e rappresentate dal Delegato accademico, eletto dai Soci. Hanno ambito territoriale, Comunale, Provinciale, o Zonale. Sono disciplinate da uno Statuto redatto in armonia con lo Statuto nazionale. Collaborano con la Sede nazionale per l'organizzazione di iniziative a carattere nazionale. Per costituire una nuova Delegazione ci vogliono almeno dieci nuovi soci. La Sede nazionale fornisce il vademecum come nasce una delegazione con tutte le informazioni e la documentazione necessaria.
Delegazioni di rappresentanza funzionanti all'estero
Nelle principali città d'Europa e del mondo, ci sono Delegazioni accademiche di rappresentanza. Sono costituite direttamente dalla Sede nazionale, che affida l'incarico di Delegato a una personalità di chiara fama nel mondo della gastronomia e della cultura. Rappresentano ufficialmente l'Accademia italiana del peperoncino.
Il lavoro di cinque Comitati scientifici
Di concerto con la Sede nazionale di Diamante, operano cinque comitati scientifici coordinati ognuno da un PresidenteGastronomia: Chef Enzo Grisolia; Medicina: Prof. Bruno Amantea, Facoltà di Medicina Università Magna Grecia di CatanzaroBiologia dei Capsicum: Massimo Biagi, Facoltà di Agraria Università di PisaSatira: Gianfranco Tartaglia, in arte PasspartoutCinema ed Arti visive: Gianni Pellegrino, attore.
Calabria Capsicum ed Università del gusto
Sempre a Diamante operano due strutture, nate come diretta emanazione dell'Accademia italiana del peperoncino: il Centro sperimentale per la coltivazione del peperoncino Calabria Capsicum e l'Università del gusto.
Calabria Capsicum cura la coltivazione sperimentale di peperoncini in serra ed in pieno campo.
L'Università del gusto opera a Diamante. Dispone di un'aula di cucina, di una sala per mostre e manifestazioni. e di una Biblioteca di testi gastronomici intitolata a Ippolito Cavalcanti. Ha come finalità la valorizzazione delle gastronomie tipiche delle regioni d'Italia, e dei paesi del Mediterraneo con particolare riguardo alla cultura del peperoncino.
Una redazione per libri e riviste
Nella Sede nazionale di Diamante, opera una redazione che cura libri e pubblicazioni periodiche: Peperoncino News, OrtoPic e CucinaPic. Cura inoltre l'inserto Mondopeperoncino nel periodico trimestrale Itaca.